• Staff Mediterraneo Capital Ltd

L'oro ai massimi record per quattro giorni di fila, gli analisti credono a ulteriori guadagni

6 August 2020 1:38pm

L'oro raggiunge i massimi record per quattro giorni di fila, gli analisti credono a ulteriori guadagni, come in termini reali l'oro è "da nessuna parte vicino" un massimo di tutti i tempi

I PREZZI GOLD hanno ora toccato nuovi massimi per quattro giorni consecutivi, mentre giovedì i titoli azionari europei sono calati mentre i trader si concentrano sui colloqui sugli stimoli statunitensi e sui dati sul lavoro negli Stati Uniti scrivono Atsuko Whitehouse.

L'oro spot è balzato dell'1,4% a $ 2064,83 l'oncia, un altro nuovo massimo di tutti i tempi questo giovedì a pranzo. Questa settimana ha già registrato un aumento del 4,5%, superando il traguardo dei $ 2000, dopo che i prezzi dell'oro a luglio sono aumentati del 6,4%, il guadagno più veloce da febbraio 2020. Ha guadagnato il 35% quest'anno ed è uno degli asset più performanti del 2020.

"L'oro è ai massimi storici, ma i fondamentali forti e la domanda di diversificazione degli asset implicano ulteriori guadagni", ha affermato Luca Paolini, chief strategist di Pictet Asset Management.

Questo sentimento è stato anche condiviso dall'analista di StoneX Rhona O’Connell nella sua ultima nota, "se guardiamo l'oro in termini reali, sgonfiando dal CPI degli Stati Uniti, non siamo in nessun posto vicino a un massimo storico".

"Il massimo intraday del 21 gennaio 1980 (ostaggi iraniani, crisi dell'Afghanistan, seconda crisi petrolifera e le cacce che cercano di arginare l'argento) era, nei soldi di oggi, $ 2,822 per oncia, quindi a $ 2,040 siamo ancora inferiori del 28% rispetto a quel massimo" O'Connell ha continuato.

"Stiamo assistendo a un continuo deterioramento del dollaro USA, la curva dei rendimenti degli Stati Uniti cala ulteriormente e un aumento delle aspettative di inflazione", ha dichiarato Bart Melek, responsabile delle strategie in materie prime presso TD Securities.

"Ciò implica che per il prossimo futuro, il costo opportunità di detenere l'oro diventerà sempre meno".

Il rendimento dei titoli del Tesoro a 10 anni è sceso di due punti base allo 0,53% giovedì, mentre i rendimenti reali a 10 anni degli Stati Uniti, che considerano l'inflazione, sono scesi ai minimi storici di meno l'1,02% questo mese.

L'indice del dollaro, che misura il biglietto verde rispetto a un paniere di pari globali, è crollato al minimo di due anni poiché gli investitori hanno valutato se la ripresa economica degli Stati Uniti dal colpo del coronavirus fosse in ritardo rispetto alle altre principali economie poiché la crescita dei salari privati ​​ha rallentato bruscamente a luglio ha affermato che ADP, il processore del libro paga ieri.

Le richieste di sussidio di disoccupazione negli Stati Uniti hanno superato le aspettative e sono scese a 1,2 milioni secondo i dati pubblicati oggi. Il rapporto ufficiale mensile sull'occupazione del governo è previsto per venerdì.

I prezzi dell'oro per gli investitori del Regno Unito hanno toccato un altro massimo storico di £ 1569,56 l'oncia giovedì, un guadagno da inizio anno del 35%. La sterlina è salita a un massimo di cinque mesi rispetto al dollaro USA sui mercati valutari dopo che la Banca d'Inghilterra (BOE) ha mantenuto il tasso di interesse allo 0,1% e l'obiettivo per lo stock totale dei suoi acquisti di attività è rimasto invariato a 745 miliardi di sterline.

La BOE ha affermato che l'economia del Regno Unito probabilmente impiegherebbe più tempo per tornare alle dimensioni pre-pandemiche di quanto pensasse in precedenza, ma stava ancora soppesando i rischi di tagliare i tassi di interesse al di sotto dello zero per avviare la crescita.

Anche il prezzo dell'oro in euro ha registrato un nuovo massimo di € 1743,31 l'oncia giovedì mattina, registrando un guadagno del 28% quest'anno.

Guardando altri metalli preziosi, l'argento è salito del 5,8% giovedì a $ 28,45 l'oncia, un nuovo massimo di 7 anni dopo essere aumentato del 15,2% su una base media mensile a luglio - il ritmo mensile più veloce dal referendum sulla Brexit del Regno Unito a metà 2016. Ha guadagnato finora il 57% quest'anno.

Ciò ha spinto il rapporto oro / argento al di sotto di 73, il valore più basso per l'oro in termini di argento da aprile 2017.

Il rapporto è salito a 123 a marzo 2020 e da allora è diminuito del 40%. Questo perché l'argento è aumentato del 140% da $ 11,64 nello stesso periodo, superando il guadagno dell'oro del 41%.

Nel frattempo, l'iShares Silver Trust (NYSEArca: SLV) è aumentato dello 0,9% ieri, richiedendo ulteriori 159 tonnellate di lingotti a 17.808 tonnellate - l'ennesimo record di tutti i tempi, pari al 72% della produzione mineraria mondiale prevista per quest'anno.

A BullionVault, le negoziazioni dell'argento a luglio sono aumentate sia negli acquisti che nelle vendite, dove gli investitori commerciano senza tasse sull'IVA sulle imposte di vendita di solito applicate sul metallo prezioso utile dal punto di vista industriale, risparmiando fino al 20% rispetto alle monete o alle piccole barre, con un volume totale in aumento del 155,0% da giugno in valore per raggiungere un nuovo record storico di $ 83,3 milioni (£ 65,7 milioni, € 72,6 milioni) nel corso del mese.

Il platino è salito del 2,4% a $ 987 l'oncia, ma era ancora in calo del 5% dal picco di quest'anno a $ 1041 nel gennaio 2020, ampliando il suo sconto sull'oro a $ 1077 l'oncia.

I titoli azionari europei sono calati nel trading volatile, con l'indice azionario mondiale MSCI, che traccia le azioni in 49 paesi, scivolando strettamente nel rosso, con le prospettive di un quarto giorno consecutivo di guadagni in dubbio, mentre i mercati attendono in quale direzione il recupero fiscale degli Stati Uniti pacchetto prenderà.

Mercoledì scorso alti funzionari democratici e della Casa Bianca sembrano aver indurito le loro posizioni sul piano di aiuti, con pochi accenni di compromesso o che sarebbe stato ripristinato un sussidio di disoccupazione generoso come $ 600 a settimana.


Ecco perché l’oro continuerà a salire L’oro quota vicino ai massimi di sempre a ridosso dei 2.000 dollari l’oncia, ma la sua corsa non è destinata a fermarsi. Sono cinquei fattori che continueranno a sostenerne il prezzo.


1. L'ORO CONTINERA' A SALIRE PERCHE' I TASSI REALI LO CONSENTONO

Il primo riguarda i tassi reali: l’oro non fa perdere rendimento, con tassi nominali così bassi e rendimenti reali negativi, la questione del costo del carry per i beni rifugio non rappresenta più un ostacolo, anzi si perde denaro se si hanno in portafoglio principalmente titoli di debito governativo, mentre l’oro, in quanto riserva di valore, sembra essere ogni giorno più interessante.


2. L'ORO CONTINERA' A SALIRE PERCHE' PROTEGGE DALL’INFLAZIONE

Il secondo fattore è legato al primo e riguarda il costante incremento dell’offerta di titoli obbligazionari, che rappresentano un bene rifugio ma hanno rendimento negativo. Questo esercita una maggiore pressione al rialzo sui beni rifugio alternativi come di fatto è il metallo giallo, poiché gli investitori cercano un asset che protegga il valore rispetto a quelli che lo vedono eroso dall’inflazione giorno dopo giorno: l’offerta di asset a rendimento negativo continua a spingere verso l’alto la domanda di asset in grado di conservare il proprio valore nel breve termine.


3. L'ORO CONTINERA' A SALIRE PERCHE' IL DOLLARO DEBOLE

Il terzo fattore è un dollaro che ha iniziato a deprezzarsi rispetto alle altre principali valute, fungendo anche da catalizzatore per l’oro, poiché gli investitori cercano ancora una volta un asset in cui preservare il potere d’acquisto. La debolezza del dollaro ha molte ragioni, dai timori legati all’epidemia, alle presidenziali americane in arrivo, ai tassi di interesse reali, ai differenziali di crescita, fino alla la risposta fiscale e monetaria alla crisi. Ma, qualunque sia il motivo della recente debolezza del biglietto verde, alla fine è solo un altro catalizzatore che spinge il prezzo dell’oro, che è espresso in dollari, e quando il dollaro si deprezza, l’oro diventa più a buon mercato.


4. L'ORO CONTINERA' A SALIRE PERCHE' RIEQUILIBRA DI PORTAFOGLIO

Infine le necessità di riequilibrio del portafoglio a compensazione del rischio azionario, una funzione che il reddito fisso fa sempre più fatica a svolgere perché i titoli di Stato non forniscono rendimenti reali e perdono sempre più la capacità di compensare il rischio azionario in periodi di stress. Per questo gli investitori si rivolgono ad altri strumenti di compensazione del rischio azionario, e l’oro è di sicuro una delle opzioni.


5. L'ORO CONTINERA' A SALIRE PERCHE' HA UN APPROCCIO SPECULATIVO

La base di acquirenti dell’oro è tuttavia un po’ diversa rispetto ai tradizionali investitori in reddito fisso, e ha un approccio più speculativo: c’è chi lo scambia sotto forma di commodity e rental position e non necessariamente come investimento di lungo termine. Una sfumatura che punta in direzione di un maggiore volatilità, se l’oro viene comparato ad un asset “concorrente”, come il porto sicuro proprio dei titoli di Stato. Proprio per questo, il metallo giallo sembra molto più sensibile al posizionamento e al sentiment degli investitori rispetto ai Treasury e altri beni rifugio, il che ha contribuito a far crescere costantemente le posizioni in oro negli ultimi mesi.


La conclusione dell’analisi è che finché questi 4 catalizzatori non perdono il proprio slancio, è difficile immaginare una significativa pressione al ribasso sul metallo giallo.


Fonti : Natixis, Bullion


Perché l’oro ha superato per la prima volta i 2.000 $ l’oncia

Ecco perché mercoledì l'oro ha toccato un massimo di 2.041,33 $ l'oncia, dopo aver superato per la prima volta i 2.000 $ martedì.

6 visualizzazioni

Mediterraneo

Capital

ABOUT

MEDITERRANEO-CAPITAL LTD

2nd Floor College House
17 King Edwards Road
RUISLIP, London
HA4 7AE
UNITED KINGDOM

Company number : 11866795

UTENTI ITALIANI
SOCIAL
facebook.png
linkedin.png
youtube.png
twitter.png

White Paper

Donations

1FU8GgkWzqVszGejba5WZrEtV81JRDMUJX (BTC)

0x84537Aebb831Ec69413184bb991c006d78282e8C  (ETH)

Xxh2VL7g6yDUXH6TxrJocD56xxmBFkXk7K (DASH)

Copyright © 2019 Mediterraneo Capital Ltd All rights reserved