• Staff Mediterraneo Capital Ltd

La struttura di una operazione di Cartolarizzazione

Aggiornato il: lug 10

Lo scopo primario della cartolarizzazione è rendere negoziabili (e quindi liquidi) delle attività, che per propria natura non lo sono, ovvero trasformare un portafoglio di crediti e/o debiti in valori mobiliari (soldi).

Lo schema base dell’ operazione è descritto di seguito ed illustrato nella immagine in basso.


Schema di un’operazione di cartolarizzazione

Tutte le cartolarizzazioni sono riconducibili a questo schema anche se non esiste storicamente e statisticamente un solo tipo di securitization, in quanto quasi ogni operazione può dirsi fare storia a sé. Le operazioni di cartolarizzazione infatti, possono differire quanto alla tipologia di attivi utilizzati, alla modalità di trasferimento degli stessi, alla collocazione del rischio tra i soggetti coinvolti, alla tipologia dei titoli emessi, e così via.


Nella pratica il meccanismo della cartolarizzazione può essere così riassunto:

un soggetto, tecnicamente detto “originator”, cede degli attivi e/o passivi iscritti nel proprio bilancio ad un soggetto esterno, chiamato “Special Purpose Vehicle” o sinteticamente “SPV”, il quale emette dei titoli obbligazionari negoziabili sul mercato – generalmente noti come Asset-Backed-Securities o ABS – per finanziare l’acquisto dei crediti.

Talvolta ci si riferisce alle SPV anche con i termini “SPE (Special Purpose Entity)” o “società veicolo”.


I titoli emessi a fronte di operazioni di cartolarizzazione, rispetto a comparabili titoli di debito tradizionali, sono più isolati dal rischio di credito e sono particolarmente adatti alle richieste della domanda, che proviene dagli investitori istituzionali.


Per questo motivo imprese, governi, enti pubblici, banche, singoli operatori e proprietari di ricchi patrimoni familiari utilizzano la securitization per trasformare in liquidità le proprie attività, mediante l’emissione di titoli ‘asset-backed’, cioè garantiti, non dal merito di credito dell’emittente, ma dalla performance finanziaria attesa del portafoglio sottostante.


I soggetti partecipanti non si esauriscono in quelli esposti (ossia originator, SPV ed investitori); maggiore è la complessità dell’operazione maggiore è il numero di soggetti coinvolti, inoltre esistono moltissime variabili che incidono sulla struttura, sui costi e sull’emissione dei titoli all’interno di un’operazione di cartolarizzazione.


Di seguito vengono analizzati in dettaglio questi aspetti, cercando di rendere chiaro e comprensibile il meccanismo e le finalità di questa innovativa ma collaudata operazione finanziaria.


Esempi classici di cartolarizzazione :

  • Ricavare liquidità da un patrimonio immobiliare che mi rende poco

  • Ho una società con un patrimonio netto di 30 milioni/€ e voglio mettere a reddito tale patrimonio

  • Ho una o più opere d'arte che voglio mettere a redditto


LA CARTOLARIZZAZIONE : ASPETTI GENERALI

1.0 Introduzione alla Cartolarizzazione

1.1 La struttura di un’operazione di cartolarizzazione

1.2 I soggetti coinvolti

1.2.1 L’originator

1.2.2 Lo Special Purpose Vehicle (SPV)

1.2.3 La Società di rating

1.2.4 Il Credit Enhancement

1.2.5 Figure per l’amministrazione e il controllo


1.3 Principali vantaggi ottenibili attraverso la cartolarizzazione

1.3.1 Benefici per l’originator

1.3.2 Benefici per gli investitori


1.4 Nascita ed evoluzione del mercato della Cartolarizzazione


ANALISI DEI TITOLI EMESSI DALLA CARTOLARIZZAZIONE

2.1 Caratteristiche generali

2.1.1 Le principali strutture di ABS

2.2 Il mercato di collocamento delle ABS

L’ASSEGNAZIONE DEL RATING NELLE OPERAZIONI DI CARTOLARIZZAZIONE

3.1 Analisi dei dati e loro modellazione

3.2 Binomial Expansion Tecnique

3.2.1 Applicazione del metodo “BET” ad un gruppo di crediti

ANALISI DI UN’OPERAZIONE DI CARTOLARIZZAZIONE :

4.1 Analisi del portafoglio di crediti iniziale

4.2 Emissione delle ABS

4.3 Forme di credit enhancement all’interno dell’operazione

4.4 Flussi dell’operazione

Conclusioni

Riferimenti bibliografici

80 visualizzazioni

Post recenti

Mostra tutti

Mediterraneo

Capital

ABOUT

MEDITERRANEO-CAPITAL LTD

2nd Floor College House
17 King Edwards Road
RUISLIP, London
HA4 7AE
UNITED KINGDOM

Company number : 11866795

UTENTI ITALIANI
SOCIAL
facebook.png
linkedin.png
youtube.png
twitter.png

White Paper

Donations

1FU8GgkWzqVszGejba5WZrEtV81JRDMUJX (BTC)

0x84537Aebb831Ec69413184bb991c006d78282e8C  (ETH)

Xxh2VL7g6yDUXH6TxrJocD56xxmBFkXk7K (DASH)

Copyright © 2019 Mediterraneo Capital Ltd All rights reserved